Loading...

“La Mano nera”, storie di coraggio in un docufilm firmato Index Production

Home / Indexway / "La Mano nera", storie di coraggio in un docufilm firmato Index Production

“La Mano nera”, storie di coraggio in un docufilm firmato Index Production

In Italia ci sono uomini e donne che vivono una vita blindata, protetti 24 ore su 24 perché presi di mira dalle organizzazioni criminali. Alcuni di loro sono scortati per aver denunciato estorsioni, altri per aver indicato nomi e cognomi dei loro ricattatori: tutti si sono ribellati al malaffare e hanno scelto di stare dalla parte dello Stato.

Il regista Ambrogio Crespi e il giornalista Giuseppe Gallinella hanno deciso di raccontare le loro storie di coraggio in un docufilm, “La Mano Nera”. Lo faranno con uno stile giornalistico ed emozionale già mostrato da Crespi in Spes Contra Spem, presentato alla 73^ edizione de La Biennale di Venezia e al Festival del Cinema di Roma. Ad accompagnare i protagonisti saranno i giornalisti Luca Telese e Sandro Ruotolo.

Racconteranno quello che hanno subito e perché hanno scelto di ribellarsi, Gaetano Saffioti, imprenditore testimone di giustizia che nel 2002 ha deciso di dare una svolta e di denunciare il tutto alla magistratura dopo aver subito numerose minacce, intimidazioni ed estorsioni dalla ‘Ndrangheta, Michele Inserra e Michele Albanese, giornalisti minacciati dalla ‘ndrangheta, i responsabili della Diocesi del Santuario della Madonna di Polsi (Reggio Calabria) e infine Luigi Leonardi, altro imprenditore campano che proprio in questi giorni alla scorta ha rinunciato.

Prodotto da Index Production, La Mano Nera non sarà solo un monumento a questi eroi silenziosi che si sono ribellati all’antistato, ma anche uno stimolo culturale, un chiaro richiamo che spinga tutti alla consapevolezza, a far sì che il fenomeno mafioso non contagi le nuove generazioni e le conduca a un percorso di legalità e rispetto della propria terra e delle persone che la vivono.

Fonte: Huffington Post

http://farmaciaitaly.com